Alessandro Casalini - Sito Ufficiale - Benvenuti

Scrittura - Lettura

By Alessandro / Leggo, pillole-leggo

2017

agosto

17

Kent Haruf – Le nostre anime di notte

Kent Haruf – Le nostre anime di notte

Inutile sprecare parole, Haruf sa far diventare fantastico il raccontare cose assolutamente comuni. Un po’ come Williams ha fatto con Stoner. Insomma, questo romanzo è davvero bello, ma di fatto non fa altro che raccontare una parentesi di vita di due persone anziane che decidono di vivere insieme la loro vecchiaia, scatenando le classiche perplessità da parte dei loro concittadini di provincia. Haruf ti porta in questa viaggio (purtroppo breve) e in ogni riga si nota lo scorrere del tempo verso la fine. Se non sbaglio l’autore è deceduto poco dopo la fine di questo lavoro, e e secondo me questo incedere del tempo verso la fine, si sente nelle sue parole. Consigliatissimo per chi vuole chiudere gli occhi e volare via lontano nella vita di tutti i giorni.

Quarta di Copertina:

È nella cittadina di Holt, Colorado, che un giorno Addie Moore rende una visita inaspettata al vicino di casa, Louis Waters. I due sono entrambi in là con gli anni, vedovi, e le loro giornate si sono svuotate di incombenze e occasioni. La proposta di Addie è scandalosa e diretta: vuoi passare le notti da me?
Inizia così una storia di intimità, amicizia e amore, fatta di racconti sussurrati alla luce delle stelle e piccoli gesti di premura. Ma la comunità di Holt non accetta la relazione di Addie e Louis, che considera inspiegabile, ribelle e spregiudicata. E i due protagonisti si trovano a dover scegliere tra la propria libertà e il rimpianto.

 

Rispondi

  • Alessandro Casalini - Sito Ufficiale - Benvenuti
  • Alessandro Casalini - Sito Ufficiale - Benvenuti
  • Alessandro Casalini - Sito Ufficiale - Benvenuti
  • Alessandro Casalini - Sito Ufficiale - Benvenuti
  • Alessandro Casalini - Sito Ufficiale - Benvenuti

Alessandro Casalini
Copyright © 2017