Alessandro Casalini - Sito Ufficiale - Benvenuti

Scrittura - Lettura

John Niven – Maschio Bianco Etero

John Niven ti sa davvero far ridere, ma non solo. Molto bello questo “Maschio Bianco Etero”. In fondo, quale uomo non vorrebbe essere un po’ Kennedy Marr?! Ricco, famoso, estremo. Un uomo che non riesce a spendere meno di 200 sterline a tavola. Io vorrei essere come lui, magari non riuscirei a farlo per tutta la vita, ma comunque un “mesetto” di eccessi alla Marr me li concederei volentieri. Consiglio vivamente questo romanzo, visto che si legge senza problemi e sa davvero far sorridere, ma come dicevo, non solo. Ci sono passaggi del romanzo che fanno riflettere. Credo che sia una storia un po’ autobiografica, nel senso che Niven in fondo è un po’ un pazzo arricchito!

8/10

Quarta di Copertina:

Kennedy Marr è un donnaiolo, un egocentrico, un narciso. Un uomo baciato dal successo, uno di quei bastardi a cui la vita ha servito le carte migliori. E ha scoperto che Hollywood è un posto formidabile per praticare gli eccessi. Nulla al mondo lo convincerebbe a lasciare la California per tornare nello sprofondo inglese. Ma non ha fatto i conti con l’Agenzia delle entrate. Cosí, quando inopinatamente viene insignito di un prestigioso – e ricco – premio letterario è costretto ad accettare. Anche se ciò significa passare un anno in un college inglese a insegnare scrittura creativa a dei pivelli senza talento. E soprattutto ritrovarsi faccia a faccia coi fantasmi del passato. Dopo lo strepitoso Gesú Cristo protagonista di A volte ritorno, John Niven inventa un altro personaggio iperbolico e irresistibile, un uomo capace di fare a pezzi per sempre la reputazione del maschio contemporaneo.

 

Rispondi

  • Alessandro Casalini - Sito Ufficiale - Benvenuti
  • Alessandro Casalini - Sito Ufficiale - Benvenuti
  • Alessandro Casalini - Sito Ufficiale - Benvenuti
  • Alessandro Casalini - Sito Ufficiale - Benvenuti
  • Alessandro Casalini - Sito Ufficiale - Benvenuti

Alessandro Casalini
Copyright © 2017